Home » ARCHIVIO » Vento in poppa per il Trofeo HDSI Andrea Ghisotti 2017

Vento in poppa per il Trofeo HDSI Andrea Ghisotti 2017

Il lancio è avvenuto dal Palco Nettuno all’Eudi Show di Bologna come grande evento di The Historical Diving Society Italia per il 2017: parliamo del concorso fotografico “Trofeo HDSI Andrea Ghisotti 2017”. Porto da raggiungere: l’Eudi Show dell’anno venturo!

A cura della Redazione

HDSIGiunto alla 6^ edizione, il concorso approderà all’Eudi Show 2017 per premiare la foto che meglio avrà interpretato lo spirito del celebre fotografo Andrea Ghisotti che, con il suo linguaggio fluido e immaginifico e le fotografie spesso strepitose, ha cambiato il modo di documentare e raccontare la storia di centinaia di relitti di tutto il mondo, dal piccolo Arado di Capraia ai resti del Lombardo (nave di Garibaldi) fino alla mitica Andrea Doria.
“Senza una sua storia, un relitto è solo un mucchio di lamiere” ripeteva sempre Andrea, insignito nel 2007 dell’Award di The Historical Diving Society Italia “per aver dato un contributo personale di assoluto rilievo alla diffusione e al progresso del turismo subacqueo”.
Il bando verrà pubblicato a ottobre su http://www.hdsitalia.com e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/groups/354221231299130/?fref=ts.
Il premio, voluto fortemente dall’Historical Diving Society Italia, è una delle massime espressioni della mission di questa associazione, da oltre 20 anni punto di riferimento per tutti gli appassionati della subacquea, storica e non solo.
Dai primi palombari alle più moderne tecniche di recupero in altofondali, HDS Italia colleziona, raccoglie, pubblica e organizza convegni che hanno per tema la conservazione, la tutela, il recupero e la divulgazione della storia, delle tradizioni, della cultura delle immersioni subacquee.
Una collezione vastissima di attrezzature, unica in Italia, è custodita presso il MAS (Museo Nazionale delle Attività Subacquee) di Marina di Ravenna, aperto tutto l’anno su appuntamento (Vincenzo Cardella tel. 338.726.5650 – vincenzosmz@gmail.com), mentre presso la Biblioteca si possono consultare libri rari e collezioni storiche.
Appuntamento quindi già da ora a marzo 2017. Fotografi, scatenate la vostra passione!

SerialDiver

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Login

Lost your password?