Home » ARCHIVIO » Parte Mare NordEst

Parte Mare NordEst

Venerdì 15 mattina aprirà i battenti la più importante rassegna dell’Adriatico e del Nordest Europa sulla subacquea e le attività umane in mare. Un ponte tra sport, professioni e scienze.

A cura della Redazione

L’atteso evento denominato Mare Nordest, alla sua 4^ edizione, è prossimo all’apertura. Proseguendo fino a domenica 17 sera con una ininterrotta e fitta serie di appuntamenti per il pubblico di appassionati e sostenitori, rilancia l’immagine di una identità che è ormai rappresentativa della subacquea, della nautica e delle professioni marittime in genere di un’area molto vasta. Se infatti si considera l’affluenza di operatori e i riferimenti vari da tutto l’Adriatico e dai Paesi dell’Europa del nordest, in special modo quelli costieri dell’ex-Jugoslavia, si ha un’idea del livello raggiunto da questa kermesse, che rinnova sé stessa con un format particolare e al tempo stesso collaudato: la commistione integrata tra incontri convegnistici e simulazioni dimostrative svolte direttamente in mare.
Così gli appuntamenti principali sono tanti e, non potendo citarli qui tutti per esteso, ricordiamo intanto la presenza di grandi apneisti come Patrizia Maiorca, Gianluca Genoni e Massimiliano Vidoni; il CFO – Centro di Formazione Offshore per la formazione di personale marittimo, subacqueo e tecnico con operatività in ambito navale, portuale e delle piattaforme; l’AISI – Associazione Imprese Subacquee Italiane per la unificazione nazionale e internazionale degli standard operativi e per la omologazione degli standard didattici formativi italiani e esteri rispetto all’operatività nei mercati della subacquea industriale e commerciale; Y – 40 the deep joy, la piscina più profonda del mondo, un’opera espressione del miglior made in Italy; il concorso fotografico sub Moreno Genzo; l’Associazione ASBI Scuba Blind International per la subacquea dei non vedenti; le App conoscitive come GrandBluLife; per non parlare dei focus sul turismo da crociera, sulla cantieristica e sull’itticoltura; i momenti culturali, come la presentazione di libri e la mostra pittorica; o grandi personaggi sub, o ancora il mondo dei diving e delle didattiche.
L’evento si concluderà con una tavola rotonda sull’attività subacquea, con la partecipazione di scuole, club e appassionati che già in base alle adesioni preliminari si stima proverranno da Austria, Slovenia, Croazia e fino da Malta e Turchia.

E’ stata notizia di appena qualche giorno fa che Mare Nordest come organizzazione ha ottenuto perfino lo status di accreditamento presso l’EXPO 2015 di Milano.
Ma essendo impossibile elencare qui tutti i momenti significativi di questa tre giorni organizzata da TSD Trieste Sommersa Diving, invitiamo gli interessati a visionare il programma completo anche cliccando direttamente qui dove si collegheranno proprio con il programma dettagliato nel sito di Mare Nordest.
Ricordiamo a chi volesse recarsi a frequentare la manifestazione anche solo per assistere ad alcuni dei tanti suoi momenti che si svolgerà nel cuore di Trieste, snodandosi negli spazi fronte mare attorno alla Stazione Marittima (molo Bersaglieri) e al bacino San Giorgio (tra molo Bersaglieri e molo Pescheria).
Infine i contatti per qualsiasi informazione od occorrenza dell’ultimo minuto: Roberto Bolelli 347 220 3988; Alessandro Damico 339 841 8733; Edoardo Nattelli 339 509 1314.

SerialDiver

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Login

Lost your password?