Home » ARCHIVIO » Palombari, una storia lunga 166 anni

Palombari, una storia lunga 166 anni

Convegno a Bolzano sui Palombari della Marina Militare

A cura della Redazione

Palombari - Uomini e parole dal fondoSabato 24 ottobre alle ore 9.30 presso la sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano, si svolgerà il convegno “Palombari: Uomini e parole dal fondo”, organizzato dall’Associazione Subacquea H2O Sport & Fun, affiliata Fipsas. Tema del convegno, il mondo dei Palombari della Marina Militare. Si parlerà della selezione, della formazione, dell’addestramento e di tutte le attività quotidiane di questo corpo militare che opera da oltre 166 anni al servizio dello Stato.
Relatori saranno Leonardo D’Imporzano, giornalista, il primo civile a essere ammesso al corso per diventare “Palombaro della Marina Militare”, esperienza raccontata nel libro “PALOMBiRO, Pagine dal fondo”, Fabio Vitale, scrittore di numerosi libri sulla storia delle attività subacquee e collezionista di attrezzature da palombaro e subacquee e l’ufficiale del Comando Subacqueo e Incursori, il Capitano di Fregata Giampaolo Trucco.
Compito dei relatori sarà di mostrare come opera il corpo dei Palombari, raccontandoci il lavoro di questi uomini in situazioni come la Costa Concordia o l’incidente alla Torre dei Piloti a Genova, arrivando fino alla tragedia di Lampedusa e alle attività di sminamento e bonifica.
Verrà fatta anche una comparazione storica tra l’evoluzione dei diversi gruppi di palombari esistenti nel mondo.
Sarà un viaggio veramente interessante alla scoperta delle emozioni che spingono un marinaio a intraprendere quest’avventura in fondo al mare.
Il convegno, completamente gratuito, si terrà dalle 9:30 fino alle 12:30 circa ed è organizzato in collaborazione con l’associazione subacquea H2O Sport & Fun di Bolzano che negli ultimi anni ha organizzato vari convegni in tema di subacquea sia sulla responsabilità civile e penale nelle attività subacquee sia su argomenti medici come “ARA e APNEA, aspetti sanitari e legali”.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Login

Lost your password?