L'unico portale giornalistico dedicato a tutte le forme d'immersione subacquea | The only journalistic web portal dedicated to all forms of underwater diving
Home » ARCHEOLOGIA » Non c’è due senza tre

Non c’è due senza tre

Ecco il terzo dei prestigiosi “Incontri con la storia della subacquea” curati da HDS – Historical Diving Society Italia: è di scena l’archeologo Sebastiano Tusa. A Ravenna sabato 26 novembre. Non mancate!

La Redazione

Dopo il primo incontro con lo scrittore e regista Folco Quilici e il secondo con Guido Gay, scopritore del relitto della “RN Roma”, quest’anno, sabato 26 novembre, HDS Italia avrà come ospite Sebastiano Tusa, archeologo di fama internazionale, Soprintendente del Mare della Regione Sicilia nonché attuale Presidente dell’Accademia di Scienze e Tecniche Subacquee. Sebastiano Tusa presenterà il suo libro “Primo Mediterraneo” e mostrerà in esclusiva immagini e filmati sulle più recenti campagne archeologiche nei mari della Sicilia.
Federico De Strobel, Vice Presidente di Historical Diving Society Italia, sarà il moderatore della serata.
Al termine dell’incontro all’ospite verrà conferito l’Award HDS Italia.
L’evento si terrà, come le precedenti edizioni, presso il Grand Hotel Mattei di Ravenna ove, negli spazi adiacenti la sala che ospiterà l’incontro serale, saranno esposte diverse opere fotografiche di Andrea Ghisotti e alcuni pannelli illustrativi delle campagne archeologiche condotte da Sebastiano Tusa anticiperanno l’incontro conviviale.
Gli organizzatori pertanto invitano caldamente tutti gli appassionati a partecipare a questo terzo evento che sarà anche occasione per riabbracciare vecchi amici, conoscerne altri e, per chi lo desiderasse, visitare il MAS – Museo nazionale delle attività subacquee – situato dal 2014 a Marina di Ravenna in Piazza Marinai d’Italia, nella sua nuova sede di 300 mq.
Informazioni e prenotazioni:
per la serata – eventi@hdsitalia.org – tel. 339.988.8935
per la visita al MAS – Vincenzo Cardella tel. 338.726.5650

hdslocandina
hds_1
Author: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Login