L'unico portale giornalistico dedicato a tutte le forme d'immersione subacquea | The only journalistic web portal dedicated to all forms of underwater diving
Home » ARCHIVIO » MONDIALE DI FOTOGRAFIA SUBACQUEA 2017, MESSICO. IV PUNTATA

MONDIALE DI FOTOGRAFIA SUBACQUEA 2017, MESSICO. IV PUNTATA

Anche il sesto giorno è stato strepitoso per la squadra azzurra che si è recata nuovamente a Los Islotes per fare altri scatti ai leoni marini, questa volta accompagnata dalle piccole mascotte Francesco e Anna.

Di Francesca Romana Reinero. Foto apertura Mario Genovesi.

Mentre i bambini facevano snorkeling tra questi simpatici mammiferi, i fotografi e le modelle si sono recati nelle grotte e sotto l’arco di Los Islotes per fotografare l’ambiente subacqueo, sfruttando i giochi di luce e la presenza dei leoni marini sullo sfondo. Come al solito i piccoli non hanno esitato a mordicchiare, con i loro dentini, qualche pinna, i braccetti dei flash e tutto ciò che potesse attirare la loro attenzione. La giornata è proseguita poi con un’immersione a El Bajito, un meraviglioso reef a pochi metri di profondità, dove il team italiano ha scattato diverse foto ai nudibranchi, ai gamberetti delle stelle marine e ai gobidi rintanati nelle madrepore. Nonostante la forte corrente e il mare parecchio mosso, El Bajito è un’immersione che lascia senza fiato con i suoi corridoi sabbiosi pieni di vita marina che si diramano attraverso le rocce basaltiche. Infine, per concludere la sesta giornata, la squadra si è recata a fare snorkeling con lo squalo balena. Questa volta, a far da soggetto ai fotografi, si sono presentati ben due squali balena con le remore attaccate posteriormente agli occhi. È sempre un’emozione unica poter nuotare con questi giganti del mare e oggi lo è stato anche per le piccole mascotte del gruppo.
La settima giornata invece è iniziata con un’immersione a Swanne reef, un luogo decisamente valido per la foto macro e, anche qui, la squadra si è dilettata a fotografare granchi ragno, gobidi, gamberetti e nudibranchi. In seguito, il team si è recato al relitto Fang Ming per la terza volta per ottenere scatti all’interno e all’esterno del relitto tra i resti di questa antica nave giapponese.
Per chiudere la giornata un’ultima immersione San Rafaelito, sito noto sempre per i leoni marini e per la macro. Anche qui, osservando bene tra le madrepore, si possono scorgere granchi, gobidi, nudibranchi e gamberetti. Per ora è tutto e a domani!!!

Author: Francesca Romana Reinero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login