L'unico portale giornalistico dedicato a tutte le forme d'immersione subacquea | The only journalistic web portal dedicated to all forms of underwater diving
Home » ARCHIVIO » MONDIALE DI FOTOGRAFIA SUBACQUEA 2017, MESSICO. III PUNTATA

MONDIALE DI FOTOGRAFIA SUBACQUEA 2017, MESSICO. III PUNTATA

Quarta e quinta giornata di immersioni. Ancora leoni marini e perlustrazione ad altri relitti.

Di Francesca Romana Reinero

L’allenamento continua ininterrottamente per la nazionale azzurra! Siamo al quarto giorno e la squadra è tornata a Los Islotes dove il diving ha ormeggiato stavolta sul lato nord del sito. I fotografi e le modelle hanno raccolto innumerevoli scatti non solo dei piccoli di leone marino ma anche delle femmine adulte costantemente sorvegliate dai maschi della colonia. I giochi di luce hanno dato lo spunto giusto per ottenere meravigliose immagini sott’acqua in controluce e in grotta con questi simpatici mammiferi. Tuttavia, sul lato nord del sito, i leoni si sono mostrati più timidi rispetto al versante esposto a meridione, nonostante non siano mancate interazioni ravvicinate con tutto il team.
La seconda immersione della giornata si è svolta invece a San Rafaelito, uno scoglio a largo della costa sormontato da un faro, dove i leoni amano prendere il sole supini aspettando con ansia che qualche snorkelista o subacqueo si avvicini per giocare con loro. Il fondale del sito è completamente cosparso di corallo e madrepore e per il team è stato possibile raccogliere scatti sia dei leoni marini, che in gruppo si tuffavano tra le loro macchine fotografiche, sia foto macro di pesci di piccola e media taglia insinuati tra i rami corallini del reef.
Alla fine dell’immersione, a tener compagnia al gruppo, si è presentato un simpatico pellicano in cerca di cibo che è stato oggetto di scatti da parte di tutti.
La quarta giornata si è conclusa con un pranzo alla Spiaggia del Sogno, una landa di sabbia bianca, acqua cristallina e fondali molto bassi dove è possibile passeggiare e osservare il meraviglioso panorama desertico cosparso di cactus. Il quinto giorno invece è iniziato con l’esplorazione dei relitti Fang Ming e Lapas 03, imbarcazioni di qualche decina di metri che hanno offerto ai fotografi numerosi spunti per scattare foto ambiente con le modelle, grazie anche agli scenari interni ricchi di giochi di luce e passaggio di pesce. Infine, l’ultima immersione della squadra si è svolta sul reef di El corallito, alla ricerca dei pesci più piccoli e degli organismi microbentonici rintanati all’interno dei coralli e delle madrepore. Per ora è tutto!
A domani.

Author: Francesca Romana Reinero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login