Luca Sterza

Side mount, un nuovo mondo.
Luca Sterza.

Luca Sterza56 anni e una schiena messa molto male, anche salire su una scaletta del gommone con un mono da 15 è diventato un comportamento rischioso per non parlare del bibo 12+12, è una impresa a rischio anche solo spostarlo nel box o caricarlo sull’auto. Che fare?
3 scelte:

  • 1 la prima è puramente teorica: mollare la subacquea o dedicarmi solo a ricreative con max un 12 l sulle spalle
  • 2 Reb
  • 3 side mount

il Reb è un bel gioco e alcuni hanno pesi contenuti ma nessuno dei miei compagni di gioco mi seguirebbe su questa strada e inoltre i reb hanno un costo che in questo momento non mi sento di affrontare.
Quindi ho provato la soluzione 3.
Risultato: sono contentissimo, la sensazione è bellissima e la gestione è relativamente semplice.
In ricreativa posso usare una S80 o due 7l in acciaio per le immersioni più impegnative due 12l e eventuali fasi.
In ogni caso sia in entrata in acqua che in uscita posso con facilità lasciare la/le bombole agganciate a una cima e poi, con calma, occuparmi delle singole bombole e non di mono pesanti o bibo con schienalini, V weights e ferramenta varie.
Non pratico grotte da almeno un paio di anni e sicuramente sono un grottarolo freddoloso e non estremo ma se, come spero, dovesse capitare… sarò pronto.
Un grande grazie a Giorgio Anzil che mi sta aiutando a incamminarmi sulla luminosa via del side 😉
Ringrazio Matteo Varenna per l’ottimo corso, ovviamente occorre “riprogrammare” i gesti e gli automatismi quindi in certi momenti mi sono sentito un po’ imbranato, io ho il “metabolismo” e l’apprendimento lento ma insisto e prima o poi arrivo. Matteo è un grande perchè ha passione e ci crede sul serio, mi piace confrontarmi e andare in acqua con gente così.
Ora mi sono procurato le 7l e le 12l, non vedo l’ora di settarle e provare, il side mount è un nuovo bel gioco in acqua.
Buone bolle.
Luca

Author: SerialDiver

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Login

Lost your password?