L'unico portale giornalistico dedicato a tutte le forme d'immersione subacquea | The only journalistic web portal dedicated to all forms of underwater diving
Home » ARCHIVIO » Arriva il Super EUDI

Arriva il Super EUDI

Quella in arrivo si annuncia come l’edizione dell’EudiShow più importante degli ultimi anni e non solo perché è il suo 25° compleanno. Forse si tratta del segno definitivo della ripresa in atto nel settore. Almeno a giudicare dal livello di alcune delle manifestazioni previste in fiera. Accorrete, dunque! Mentre noi di Serial Diver vi aspettiamo presso lo stand E 48 / F 49 di ASBI – Albatros Scuba Blind International

La Redazione

Abbiamo preferito attendere la vicinanza della fiera più importante del nostro Paese dedicata alle attività subacquee per invitare tutti gli appassionati, ma anche i neofiti e i semplici incuriositi, a riflettere sul fatto che alcuni degli incontri in programma si annunciano di un livello veramente altissimo. Vogliamo focalizzare l’attenzione soprattutto su uno di questi, in quanto costituisce uno degli esempi più significativi che si possano fare, in grado quest’anno di accomunare in unico destino Stati Uniti, Francia e Italia: il “Tridente d’Oro”. Un solo evento per comprenderli tutti.
Questa edizione 2017 della consegna del Tridente d’Oro infatti, uno dei massimi riconoscimenti al mondo in campo subacqueo e simbolo dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee di Ustica, avverrà a Bologna in occasione della 25^ edizione di Eudi Show e si annuncia, per la fama e la caratura dei premiati, come un’occasione da non perdere. L’oceanografa statunitense Sylvia Earle, il biologo e documentarista francese Laurent Ballesta e l’esploratore italiano Edoardo Pavia sono, infatti, com’è tradizione dei Tridenti d’Oro, tra i personaggi più importanti della subacquea mondiale di oggi, dei veri e propri simboli capaci di attrarre e di essere di esempio ed ispirazione per tutti quelli che amano e studiano il mare a qualunque livello. Ascoltarli dal vivo sarà un’esperienza unica e irripetibile per chissà quanto tempo.
È quasi impossibile, quando si studia o si cercano informazioni sull’ambiente marino, non imbattersi nel nome dalla prof.ssa Sylvia Earle, la più famosa oceanografa a livello mondiale, che ha fatto della ricerca e della difesa del mare la sua professione trasformando in una splendida realtà il sogno di una vita. Descrivere sufficientemente chi sia Sylvia è impossibile. La sua carriera scientifica è invidiabile, così come la sua esperienza da subacquea (è stata simpaticamente ribattezzata “her deepness” vale a dire “sua profondità”) che l’ha portata a immergersi con apparecchiature sempre più sofisticate e d’avanguardia, partendo dai normali autorespiratori ad aria per arrivare a immergersi da sola a 1000 metri di profondità con un sommergibile da ricerca monoposto da lei stessa ideato. A Bologna la sua permanenza sarà di breve durata a causa dei suoi numerosi impegni, ma proprio per questo l’opportunità di ascoltarla, mentre racconterà le sue esperienze in occasione del conferimento del Tridente d’Oro, è un’occasione che non si può proprio perdere oltre ad essere probabilmente la prima che abbiamo, grazie all’Accademia, di vedere proprio lei nel nostro Paese.
Altrettanto imperdibile sarà l’opportunità di ascoltare e sicuramente vedere qualcuna delle splendide immagini scattate da Laurent Ballesta, un biologo francese che ha saputo affiancare alla ricerca scientifica la capacità di documentare le sue esplorazioni in acque profonde, raramente viste da occhio umano, attraverso immagini mozzafiato come quelle con cui ha saputo raccontare la vita del “celacanto”, un vero fossile vivente, oppure i freddi abissi delle acque polari e di molti altri mari del mondo.
Terzo – ma non per importanza – di questo incredibile trio insignito del Tridente d’Oro 2017 è l’italiano Edoardo Pavia la cui carriera ha molti punti in comune con quella degli altri due premiati. Noto nell’ambiente degli specialisti delle immersioni profonde come video-operatore ed esploratore di grandi relitti, dal Britannic – gemello dello sfortunato Titanic – all’Andrea Doria fino alla regia corazzata Regina Margherita, Pavia è stato tra i subacquei tecnici della prima generazione per poi conseguire tutti i livelli di brevetto che gli hanno consentito di mettersi in luce tra i subacquei e gli istruttori tecnici del momento, attraversando tutti i settori di tale branca della subacquea sportiva e professionale.
L’Accademia di Ustica, nel presentare questi nuovi “Nobel” della subacquea, dà appuntamento a tutti gli appassionati sabato 4 marzo alle ore 15:00 presso la sala Armonia per una fantastica cerimonia di conferimento dei Tridenti D’Oro e Academy Award 2017. Non mancate.
Per tutti gli altri eventi, i programmi completi e i comunicati stampa della Fiera si può far riferimento al sito ufficiale dell’EudiShow 2017 che è: www.eudishow.eu.
E se volete fare la nostra conoscenza diretta o magari informarvi di come poter collaborare con noi, ci troverete come Serial Diver/mediAterraneum dentro lo stand E 48 / F 49 di ASBI – Albatros Scuba Blind International per tutti e tre i giorni, cioè dal 3 al 5 marzo compresi. Vi aspettiamo!

Author: La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login